NEWS

Archivio Storico Ricordi presenta il nuovo sito

Online dal 5 novembre il portale di Archivio Ricordi, con nuovi contenuti e funzionalità

30 Ott 2018

Lunedì 5 novembre l’Archivio Storico Ricordi presenterà il suo nuovo sito, il cui restyling è stato curato da Promemoria. Un’interfaccia rinnovata sotto l’aspetto estetico, ma anche sotto quello dell’usabilità e dell’accessibilità da dispositivo mobile, che costituirà la “porta d’ingresso digitale” a un patrimonio di straordinaria ricchezza.

LE LETTERE

Proprio a partire dal 5 novembre saranno rese disponibili su www.archivioricordi.com 31.000 lettere originali di Giulio e Tito Ricordi, che si aggiungono ai 13.500 documenti iconografici già accessibili online attraverso l’archivio digitale. Si tratta di una tappa importante del grande progetto che prevede la completa digitalizzazione del patrimonio dell’Archivio Storico Ricordi, costituito da decine di migliaia di documenti tra partiture autografe, opere, libretti d’opera, fotografie e copialettere.
Una collezione inestimabile, che ripercorrendo la storia della grande casa editrice musicale attraverso documenti originali e inediti fa luce su figure straordinarie quali Gioacchino Rossini. Gaetano Donizetti, Vincenzo Bellini, Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini.

LA COLLABORAZIONE

La realizzazione del nuovo sito si inserisce nell’ambito di una collaborazione più ampia tra Promemoria e Archivio Storico Ricordi, che ha avuto come primo importante risultato l’uscita di Archiui Opere. La nuova piattaforma dedicata alla catalogazione, pubblicazione e valorizzazione delle collezioni della Musica e dello Spettacolo dal vivo si è avvalsa infatti del fondamentale apporto scientifico di Archivio Storico Ricordi, il più importante archivio musicale privato del mondo, che ha messo a disposizione degli sviluppatori di Archiui il suo grande patrimonio di conoscenza.

Scopri ARCHIUI OPERE

 

EVENTO DI PRESENTAZIONE:

Lunedì 5 novembre ore 11 c/o Pinacoteca di Brera, Sala della Passione, via Brera 28

Interventi di:
Gabriele Dotto, Andrea Montorio, Patrizia Rebulla, Graziella Seminara

 

 

Pubblicata il
30 Ott, 2018